Header image

PAOLO PEZZANO


" E' Dio infatti che suscita in voi il volere e l'operare secondo il suo disegno d'amore". - Fil 2, 13 -
 
 

44a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 16 maggio 2010 - Video -

Fatima -Cappella delle apparizioni

 

 

 

S.Em. Card. Angelo Bagnasco, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana al convegno "TESTIMONI DIGITALI"

Volti e linguaggi nell’era crossmediale

22-24 aprile 2010

Hotel Summit, Roma 

 

E’ ciò che viene chiesto a noi, animatori della comunicazione e della cultura nella grande Rete digitale: continuare a far sì che nessuno si senta privato della vicinanza di Dio e della sua consolazione che promette “io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” (Mt. 28.20)

Cari animatori della comunicazione e della cultura, alla smaterializzazione dei luoghi siete chiamati a far corrispondere l’intreccio stabile delle relazioni dense, a dare al mondo digitale un’anima cristiana.

L’impegno della Chiesa e degli animatori della comunicazione e della cultura nella Rete assume i tratti dell’educativo, “servizio inestimabile verso il bene comune e specialmente verso i ragazzi e i giovani che si stanno formando e preparando alla vita” (Benedetto XVI, Discorso di apertura del Convegno della Diocesi di Roma, 11 giugno 2007).

Voi, animatori della comunicazione e della cultura, siete chiamati ad integrare in modo corretto ed efficace la missione educativa - che si avvale delle dinamiche tradizionali insostituibili - con le più recenti tecnologie mediatiche. E’ questo un compito da affrontare con intelligenza e fiducia, senza assolutismi ingenui e acritici o demonizzazioni apocalittiche.  Perché tale processo educativo possa compiersi,  è necessario che coloro che operano in ambito educativo sappiano anzitutto essere loro stessi familiari dei media digitali, sperimentino cioè cosa significhi navigare, essere on line, abbandonando le retoriche unilaterali e ricorrenti.

In questo dinamismo missionario, di continua e aerea itineranza, voi, animatori della comunicazione e della cultura, siete protagonisti nella Chiesa. Siete chiamati ad essere sale di sapienza e lievito di crescita.  Sale di sapienza, che in concreto significa non essere conformisti e non cercare inutili quanto sterili forme di consenso consolatorio; lievito di crescita, cioè soggetti attivi, terminali di connessioni, attivatori di partecipazione gratuita e responsabile.

Quale valore deve avere l'uomo davanti agli occhi del Creatore se

<< ha meritato di avere tanto nobile e grande Redentore >> , se

<< Dio ha dato il suo Figlio >>, affinchè egli, l'uomo,

<< non muoia, ma abbia la vita eterna >>.

- GPII , RH 10 -

 

 

ATTIVITA'

Corso per i due ministeri: vi sono le audiolezioni registrate vai >

LITURGIA CULMEN ET FONS_
AREA RISERVATA alla REDAZIONE




inserire, solo da tastierino, il codice di accesso

 

image 1

Per di qui, si va al corso, dove ho messo i miei appunti da scaricare.
vai >

 


Qui si può vedere diversi lavori teatrali a cui ho partecipato.
vai >

 

 

 

 

    ULTIMO AGGIORNAMENTO Lunedì, 29 Novembre, 2010